CONCORSO SCOLASTICO 2020

PROGETTO UN'ORA PER I DISABILI

DERBY BENEFICO GENOA/SAMPDORIA

 

Relazioni presidente

 

 

PANATHLON  CLUB GENOVA LEVANTE

2021 RELAZIONE ANNUALE DEL PRESIDENTE

Anche quest’anno abbiamo creato e partecipato a varie manifestazioni di cui vi portiamo a conoscenza.

= “UN’ORA PER I DISABILI E DI PREVENZIONE CONTRO GLI INCIDENTI DEL SABATO SERA ED IN MOTORINO” .

Quest’anno a causa del Corona Virus, abbiamo svolto il nostro programma in maniera virtuale, collegandoci nella piattaforma delle scuole 38 volte contattando 1.499 studenti.

Abbiamo proiettato un filmato sulle Paralimpiadi dove si vede l’impossibile divenire possibile e, dietro esibizioni esaltanti e a volte commoventi, si percepiscono i sacrifici che sanno affrontare gli atleti disabili.

A seguire una proiezione shock sugli incidenti del sabato sera e in motorino, che sono all’origine di molti casi di disabilità, facendo riflettere sui comportamenti e sull’uso corretto del casco. E dopo un ulteriore filmato su Jacqueline Saburido, coinvolta in un incidente stradale

causato da un guidatore ubriaco che non ha rispettato lo stop, causando l’incendio della macchina, la morte di due ragazze e la sfigurazione di Jacqueline bruciata per 30 secondi,

Ci riserviamo quando ritorneremo in condizioni normali di completare il programma che prevede prove pratiche di disabilità in palestra dove alcuni disabili componenti della squadra “Basket In Carrozzina Pegli “ si esibiscono nel gioco, distribuendo più carrozzine ai ragazzi, perché, provando a giocare su di esse, si rendano conto delle difficoltà. Poi viene spiegato come si gioca a “Thorball, pallamano per non vedenti con palla sonora, facendo giocare i ragazzi a occhi bendati e. sempre, ad occhi bendati, viene fatto intraprendere un percorso ad ostacoli guidato dall’uso del bastoncino per ciechi: per capire la disabilità bisogna provare, e noi facciamo provare.

Si tratta di una iniziativa particolarmente significativa che da anni ci vede impegnati in maniera particolare: se riusciremo ad evitare pericoli di disabilità ai ragazzi, anche a pochi fra tutti i partecipanti ai nostri incontri, avremo svolto certamente un lavoro degno delle nostre finalità.

Siamo al diciassettesimo anno di questa iniziativa, il cui progetto iniziale “Un’ora per i disabili” è opera di un Panathleta di Padova e da noi ampliato in “…e di prevenzione contro gli incidenti del sabato sera ed in motorino”. Portiamo nelle scuole i problemi dei disabili, spesso emarginati, facendo conoscere ai giovani quali altissimi risultati vengono raggiunti nel mondo dello sport, dove è già difficile destreggiarsi per un normodotato.

I ragazzi seguono con molta attenzione questa che per loro è anche una lezione di vita, e il contenuto dei commenti e le riflessioni che ci pervengono dimostrano l’apprezzamento dell’iniziativa, con richiesta delle scuole di ulteriori repliche per altre classi.

Nel percorso effettuato in maniera virtuale, hanno affiancato il Presidente Migone, alternandosi, i soci Peretti, D’Argenio, Angelini, Muià, Carozzo,

CONCORSO SCOLASTICO REGIONALE 2020 /2021PER STUDENTI DELLE CLASSI ELEMENTARI MEDIE E SUPERIORI

Tema del Concorso: Lo sport è un aiuto concreto per tutti i giovani, anche contro la disabilità: evita l’isolamento, affratella e favorisce l’integrazione anche razziale. Pensando a quanto i ragazzi abili e meno abili possono aiutarsi attraverso lo sport, da solo o in gruppo fai le tue considerazioni anche avvalendoti della Carta dei Diritti nello Sport, quella del Fair Play del Panathlon International e del Progetto 1 Ora per i disabili e di prevenzione contro gli incidenti del sabato sera e in motorino.

Anche quest’anno. nonostante il Corona Virus, siamo riusciti a portare a termine il concorso svolto totalmente in maniera digitale.

Gli studenti si sono impegnati a pieno e hanno prodotto elaborati letterari, disegni con commenti e altri con tecniche miste, video autoprodotti e cartelloni,il tutto frutto della loro fantasia e rielaborazione del tema proposto.

Molto difficile è stato stilare una classifica di merito in quanto tutte le scuole (17 per 622 studenti partecipanti) hanno lavorato veramente bene, tanto che sono risultate varie a pari merito, anche per il primo premio.

Prime Classificate per le Superiori sono risultate a pari merito:

Istituto Natta Sestri Levante - Liceo Pertini Genova – Liceo Gianelli Chiavari - Istituto Rosselli Genova Sestri - Liceo Mazzini Genova-

Per le medie: Casella - Nervi – Contuberio De Albertis - Rapallo.

Ci siamo recati nelle17 scuole per consegnare dei bellissimi quadri/targa uguali per tutte le scuole partecipanti riportanti i giudizi relativi ai singoli lavori.

Le targhe sono state offerte- dal Dottor Mauro Iguera di Cambiaso Risso Marine, che sentitamente ringraziamo.

Un ulteriore attestato di merito è stato consegnato agli studenti meritevoli.

Un sentito ringraziamento anche al Comune di Bogliasco e all’Associazione 50 e più per il loro contributo-

.LA FESTA DEL BIC GENOVA - GENOA FOR SPECIAL

Sabato 12 Giugno 2021 alle ore 10.00 presso il Don Bosco di Quarto tutti gli atleti del Bic - Genoa For Special hanno svolto l’ultimo allenamento della stagione sportiva 2020/2021. Una stagione travagliata e faticosa, ma allo stesso tempo ricca di valori umani. Si tratta di un gruppo sportivo che è cresciuto nei numeri,( attualmente ben 42 atleti ) e nella qualità di gioco.

L’ingresso in campo di nuovi giocatori e nuove giocatrici hanno consolidato e confermato la bontà del progetto che il BIC GENOVA - GENOA FOR SPECIAL- porta avanti da molti anni. Importante è stato sostegno da parte di uno staff tecnico innamorato dei propri atleti e che li ha visti commossi nel dare il "rompete le righe, ci vediamo a Settembre”.

Erano presenti Panathlon Genova Levante, Stelle Nello Sport e Genoa c.f.c. per complimentarsi e dire a questi giovani quanto sono stati bravi ad allenarsi e non scoraggiarsi nonostante le tante normative che li hanno limitati nelle attività e nel gioco.

Il nostro Presidente Giorgio Migone e il Consigliere Roberto Peretti hanno elogiato questi veri atleti, esortandoli a continuare a praticare lo sport , attuando il vero fair play, divertendosi, perchè (come diciamo sempre noi) lo sport deve essere un divertimento.

Abbiamo consegnato a tutti i 50 giocatori una medaglia che con il loro impegno e la loro volontà dimostrano di essere all'altezza dei loro coetanei più fortunati. Sono loro che a settembre danno sempre luogo al Derby Genoa Sampdoria da noi organizzato E' stata veramente una giornata da ricordare-


TROFEO ADRIANO BIANCHI
Domenica  20 giugno nella splendida cornice dell'Altum Park di San Desiderio organizzato dal Centro Sportivo Italiano, si  è svolto un  circuito  regionale  di  prove di mountain  bike  giovanile  con  l'assegnazione del Trofeo  "Adriano  Bianchi".  

Tantissimi ragazzi dai 6 ai 16 anni hanno dato vita ad una avvincente gara sul magnifico tracciato nel bosco adiacente ai campi sportivi.

La premiazione, tra l'entusiasmo generale, condotta perfettamente dal Presidente del C.S.I. Enrico Carmagnani alla presenza dei genitori, (elogiati per la loro sportività), si è svolta in un clima di allegria perfettamente in sintonia con lo spirito della manifestazione.

Il nostro Club ha partecipato con grande piacere a questo evento e il Presidente e il Vice Presidente Enrico Rocchi hanno consegnato un attestato di ricordo alla vedova del grande Presidente del CSI Adriano Bianchi, nostro caro amico che per anni ci ha affiancato nelle nostre manifestazioni.

DICIOTTESIMA EDIZIONE DERBY GENOA/SAMPDORIA 2021 PER DISABILI A SCOPO BENEFICO

Anche questo anno, sabato 25 Settembre, essendo indisponibili per lavori i campi della Sampdoria e del Genoa rispettivamente a Bogliasco e a Pegli, la partita si è giocata su quello, molto bello e funzionale, del Don Bosco in via Angelo Carrara.

Gli atleti disabili della squadra BIC Genoa militante nel campionato nazionale di IV categoria FIGC, e quella del DIVERTIME Sport Sampdoria For Special, anche essa militante nella stessa categoria, hanno dato vita a un incontro vivace, divertente e coinvolgente per l’impegno profuso dagli atleti.

Il Presidente Giorgio Migone, presentando gli atleti , ha evidenziato come questo sia un derby particolare, per ragazzi speciali, dove i colori del Genoa e della Sampdoria si fondono in un solo colore: quello della lealtà, dell’amicizia, del divertimento e dell’integrazione. Il vero Fair Play.

L’Inno della Champion ha salutato all’ingresso dei giocatori sul campo. L'arbitro del CSI Graziano Salvatore (sempre presente con noi) ha diretto la gara in maniera impeccabile. Il Vice Questore Vicario di Genova Dr. Luigi De Clemente ha rivolto parole di elogio ai giocatori per l’impegno profuso e ha espresso complimenti al Presidente e ia soci Panathlon per l’iniziativa di alto valore sociale.

Sua Eccellenza Vescovo Vicario di Genova Mons. Nicolò Anselmi, dopo un caloroso saluto ai giocatori, ha chiesto di organizzare una partita tra i seminaristi e questi atleti. La richiesta è stata accolta favorevolmente con entusiasmo.

Il Presidente ha ringraziato il BIC ( Giulio Attardi, Marco Barbagelata e il loro staff) per l’ottima conduzione dell’incontro.

Il risultato della partita non è stato importante, in quanto il vero risultato è stato che ha vinto lo sport puro, sano e genuino. La cerimonia si è conclusa con la premiazione: medaglie ricordo per tutti, offerte dal Comune di Bogliasco, coppe e targhe offerte alle società di appartenenza dalla Sampdoria, dal Genoa, dalla Regione Liguria, dal Coni, dal Comune di Bogliasco, dal Comune di Genova, dalla Camera di Commercio e dall’Ascom. A ognuno sono state consegnate pergamene personali.

Questo evento rientra nel Progetto EWOS 2021 ovvero European week ok sport.Il tutto è terminato come sempre con un simpatico rinfresco con quanto generosamente offerto da: Panificio Pasticceria Paolin Genova Nervi, Biscottificio Grondona, LatteTigullio, Caseificio Val D’Aveto, Mc Donald, Panificio Pan Bon.

L’incontro aveva come sempre anche uno scopo benefico, ed al riguardo sono stati raccolte offerte subito consegnate ai componenti della Casa Famiglia per disabili “ Noi per la Vita”, sita in salita Bersesio 43 Genova Sampierdarena, i cui componenti sono stati adottati da molti anni in senso sportivo dal nostro Club e erano presenti all’incontro.

Si è coronato così il successo della manifestazione, che si è confermata come era nelle intenzioni degli organizzatori: una vera grande “FESTA DEI DISABILI”, da ripetere ogni anno.

MEMORIAL PIERUGO CIFERRI

Sul campo di San Rocco di Recco venerdì 1 ottobre si è svolta la finale della seconda edizione del Memorial intestato alla memoria del nostro compianto Socio Pierugo Ciferri.

Pierugo è stato un grande sportivo, insignito col titolo di Cavaliere dello Sport, un gentiluomo di altri tempi, una persona buona, corretta, indimenticabile.

E’ stato Segretario Generale del Panathlon International e Segretario del nostro Club. Ha sempre partecipato fattivamente a tutte le iniziative rivolte al mondo dello sport dei giovani e dei disabili,

Il nostro Presidente e il Consigliere Roberto Peretti hanno consegnato una coppa ai vincitori.

Il nostro Club non dimenticherà mai il caro Pierugo

CONCERTO NATALIZIO

sabato 4 Dicembre, nella magnifica cornice della Chiesa di santa Maria del Prato, piazza Leopardi Genova Albaro, abbiamo organizzato un Concerto Natalizio che ha avuto un grande successo , grazie alla bravura del Maestro Paolo Gaviglio alla tromba ed alla splendida voce di Nicoletta Furnari.

Il pubblico ha ripetutamente applaudito i bravissimi artisti che hanno concesso bis.

Abbiamo ringraziato Suor Immacolata e le sue consorelle per la gradita ospitalità e il Municipio di Genova Levante per il Patrocinio.

Sono state raccolte offerte per il programma “ 1 Ora per i disabili e di prevenzione contro gli incidenti del sabato sera e in motorino.

LA PARTITA DEL BUON NATALE

Panathlon Genova Levante, l’Associazione 50 e Più, BIC Genova, Arcidiocesi di Genova e Stelle nello Sport, Sabato 11 Dicembre, nello splendido scenario del Don Bosco di Genova Quarto, hanno dato vita ad uno speciale incontro tra gli atleti del Gruppo Sportivo Bic Genova e i Sacerdoti,e Seminaristi di Genova.

Lo spirito del Natale ha aleggiato su questo evento, “lassù qualcuno ci ama”, ha detto Giorgio Migone Presidente del Panathlon Genova Levante. riferendosi anche alla bellissima giornata illuminata da un sole splendido.

Una partita unica nel suo genere: Sacerdoti, Seminaristi, ragazzi e ragazze del Bic Genova (associazione sportiva impegnata nello sport per atleti con disabilità) hanno giocato una gara di calcio integrato. Non contro, ma insieme, divisi in quattro squadre mostrando passione e impegno e applauditi dal numeroso pubblico presente.

Giocatore eccezionale per tecnica e mobilità Monsignor Nicolò Anselmi Vescovo Ausiliare che ha pure segnato un magnifico goal.

Il risultato delle partite non è stato importante, in quanto il vero risultato è che ha vinto lo sport puro, sano e genuino, e cosa principale si sono divertiti i ragazzi, e questo era uno degli obiettivi principali degli organizzatori.

L’incontro aveva anche uno scopo benefico, infatti sono state raccolte offerte in cambio dei pandolci Bic, un’iniziativa resa possibile grazie alla collaborazione di Sogegross e Panarello

Molto gradito l’intervento del Sindaco di Bogliasco Onorevole Luca Pastorino che ha auspicato un prossimo incontro sul campo di Bogliasco e dell’ex portiere della Sampdoria Christian Puggioni vicino alle iniziative del Bic Genova mostrando molta sensibilità a queste iniziative di sensibilizzazione.

L’evento è terminato con la consegna dell’Annuario dello Sport 2021 offerto da Stelle nello Sport, due splendide Coppe al Bic e ai Sacerdoti/Seminaristi da parte del Panathlon e con un ricco buffet con focaccia, amaretti e canestrelli offerti da Panathlon, Cavo e Grondona.

 

 

 

 

 

 

 

 

merito in quanto tutte le scuole (17 per 622 studenti

 

 

.

 

 


RELAZIONE ANNUALE DEL PRESIDENTE PER L'ANNO 2019

 


 

RELAZIONE ANNUALE DEL PRESIDENTE ANNO 2019

Anche quest’anno abbiamo creato o partecipato a varie manifestazioni di cui vi portiamo a conoscenza.

“UN’ORA PER I DISABILI E DI PREVENZIONE CONTRO GLI INCIDENTI DEL SABATO SERA ED IN MOTORINO” .

Si tratta di una iniziativa particolarmente significativa che da anni ci vede impegnati in maniera particolare: se riusciremo ad evitare pericoli di disabilità ai ragazzi, anche a pochi fra tutti i partecipanti ai nostri incontri, avremo svolto certamente un lavoro degno delle nostre finalità.

Siamo al quindicesimo anno di questa iniziativa, il cui progetto iniziale “Un’ora per i disabili” è opera di un Panathleta di Padova e da noi ampliato in “…e di prevenzione contro gli incidenti del sabato sera ed in motorino”. Portiamo nelle scuole i problemi dei disabili, spesso emarginati, facendo conoscere ai giovani quali altissimi risultati vengono raggiunti nel mondo dello sport, dove è già difficile destreggiarsi per un normodotato.

Viene proiettato un filmato sulle Paralimpiadi dove si vede l’impossibile divenire possibile e, dietro esibizioni esaltanti e a volte commoventi, si percepiscono i sacrifici che sanno affrontare gli atleti disabili.

Segue una proiezione shock sugli incidenti del sabato sera e in motorino, che sono all’origine di molti casi di disabilità, facendo riflettere sui comportamenti e sull’uso corretto del casco. Seguono prove pratiche di disabilità in palestra dove alcuni disabili componenti della squadra “Basket In Carrozzina Genova” si esibiscono nel gioco, distribuendo più carrozzine ai ragazzi, perché provando a giocare su di esse, si rendano conto delle difficoltà. Poi viene spiegato come si gioca a “Thorball, pallamano per non vedenti con palla sonora, facendo giocare i ragazzi a occhi bendati e sempre ad occhi bendati, viene fatto intraprendere un percorso ad ostacoli guidato dall’uso del bastoncino per ciechi: per capire la disabilità bisogna provare, e noi facciamo provare.

I ragazzi seguono con molta attenzione questa che per loro è anche una lezione di vita, e il contenuto dei commenti e le riflessioni che ci pervengono dimostrano l’apprezzamento dell’iniziativa, con richiesta delle scuole di ulteriori repliche per altre classi.

Nell’anno 2019 (da gennaio a dicembre) siamo stati 42 volte nelle varie scuole a svolgere il nostro progetto, contattando 2.823 studenti.

Nel percorso hanno affiancato il Presidente Migone, alternandosi, i soci Peretti, D’Argenio, Angelini, Muià, Cutrona, Piaggio, Ferrando, Peruzzo, Maglione, Carozzo, Versallona e naturalmente, l’indispensabile John Amasio, nostro socio, allenatore e giocatore della squadra del Basket in Carrozzina Genova con i suoi atleti, che sentitamente ringraziamo, assieme a Giulio Attardi allenatore della squadra di calcio speciale disabili mentali BIC, militanti nel Campionato Nazionale IV Serie, che ha giocato il Derby Genoa/Sampdoria da noi organizzato, e che varie volte si è alternato con John.

CONCERTO MUSICALE DI BENEFICENZA

Il Concerto che abbiamo organizzato domenica 7 aprile presso l’Istituto Piccole Sorelle dei Poveri, via Filippo Corridoni 6, a favore degli ospiti, alcuni dei quali ex atleti di un certo valore, ha avuto un esito altamente positivo e coinvolgente.

Il Maestro Dottor Paolo Gaviglio, docente di musica presso il Conservatorio di La Spezia, validissimo trombettista e a sua moglie Nicoletta, soprano, hanno entusiasmato il pubblico, lui con la sua tromba che sembra che parli e lei con la sua voce meravigliosa.

Il pubblico era composto da soci, amici, conoscenti e dagli ospiti della bellissima struttura. Abbiamo raccolto una determinata cifra che abbiamo consegnato alle Suore che gestiscono questo Istituto.

Abbiamo ottenuto un duplice risultato: un aiuto economico e forse, quello più importante, far trascorrere un pomeriggio diverso, divertente e piacevole a tutti gli ospiti.

Visto il risultato, ripeteremo la manifestazione aumentandone la visibilità grazie a Voi tutti e ai simpatizzanti che spesso sono il "sale" delle nostre attività.

CONCORSO SCOLASTICO QUINDICESIMA EDIZIONE

In data 14 maggio si è conclusa con la premiazione la quindicesima edizione consecutiva. Oltre alle scuole che hanno partecipato al Concorso, abbiamo premiato anche le scuole presso cui ci siamo recati nel corso dell’anno scolastico per svolgere il nostro progetto “UN’ORA PER I DISABILI E DI PREVENZIONE CONTRO GLI INCIDENTI DEL SABATO SERA E IN MOTORINO”

Il Teatro Quadrivium di piazza Santa Marta si è riempito di ragazzi delle elementari, medie e superiori che hanno partecipato con entusiasmo e allegria, presentando i loro lavori: elaborati letterari, grafici (grandissimi cartelloni colorati corredati da significativi pensieri), lavori multimediali, tutti veramente fatti bene e meritevoli di lode

Bando del Concorso: “ Lo sport unisce diverte ed affratella. Considera quanto i ragazzi abili e meno abili si possono aiutare reciprocamente attraverso lo sport: i più abili con la loro forza, i meno abili come esempio di tenacia e volontà ai limiti dell’impossibile.

Da solo o in gruppo fai le tue considerazioni anche avvalendoti della carta dei diritti del ragazzo nello sport e quella del Fair Play del Panathlon International e del Progetto 1 Ora per i disabili e di prevenzione contro gli incidenti del sabato sera e in motorino.”

Gli studenti partecipanti sono stati 537 per 24 scuole di tutta la Regione. Sono risultate vincitrici le seguenti scuole:

SCUOLE SUPERIORI DI PRIMO GRADO a pari merito: Sampierdarena, Chiavari 2 e Contubernio d’Albertis

SCUOLE SUPERIORI DI SECONDO GRADO Liceo Artistico Luzzati Chiavari

SCUOLE PRIMARIE– Albaro Nazario Sauro e I.C.Rapallo

Ai ragazzi diversamente abili che, malgrado le loro difficoltà fisiche, hanno presentato ottimi elaborati sono stati consegnati buoni da 50 euro offerti dalle Profumerie Sbraccia e da Hobby Sport.

Tutte le scuole, in riconoscimento dei lavori presentati veramente notevoli, interessanti e significativi, che hanno dimostrato la comprensione del tema loro proposto, hanno ricevuto degli attestati e delle coppe messe a disposizione dal Panathlon Genova Levante, da Associazione 50 e Piu’, dall’Area 4 Panathlon Italia, dal Comune di Bogliasco, dalla Sampdoria, dal Genoa, da Stelle nello Sport e Enti Pubblici, organizzazioni e gruppi Privati, con la consegna a tutti i partecipanti della medaglia ricordo offerta dalla Cambiaso Risso Marine, altri premi sono stati messi a disposizione da Latte Tigullio, Biscottificio Grondona, MC Donalds, Caramelle Rossignotti , amaretti Cavo e Caseificio Valdaveto.

Alla premiazione erano presenti Monsignor Nicolò Anselmi Vescovo di Genova, il Presidente Distretto Italia Panathlon Giorgio Costa, il Governatore del Panathlon International area Quattro Germano Tabaroni, il Segretario dell’Area Renzo Romiti.

Molto apprezzato l’intervento del nostro socio John Amasio, atleta disabile allenatore della squadra Basket in Carrozzina Genova. I ragazzi di questa squadra si sono avvicendati per recarsi con il Panathlon Genova Levante nelle scuole per dare una testimonianza viva di quanto lo sport può essere utile per chi si trova in condizione di disabiità e essere un monito contro i disastri del sabato sera e in motorino.

Dopo un risultato così eccezionale, importante e significativo, non resta che complimentarsi nel modo più vivo con studenti ed insegnanti ed augurarsi che i propositi da loro espressi vengano tradotti in realtà.

PROGETTO PANATHLON FRIENDLY GAMES – PANATHLON INTERNATIONAL

Il 19 Giugno, aderendo al Progetto suddetto abbiamo organizzato presso il Centro Giovanile Maria Ausiliatrice di Genova Corso Sardegna un incontro con 60 bambini e ragazzi della scuola primaria.

I ragazzi disabili del BIC Basket Genova in Carrozzina e noi abbiamo dato vita ad una mattinata di allegria e partecipazione effettuando il nostro progetto “1 Ora per i disabili.”, integrato quest’anno dal “ Sitting Volley, la Pallavolo per disabili, svoltasi nel bellissimo cortile del Centro e che ha riscosso un buon successo tra i ragazzi. Nel corso dei saluti finali sono state distribuite a tutti i partecipanti le magliette Friendy Games, assieme ad altri gadget messi a disposizione dal Panathlon International.

SEDICESIMA EDIZIONE DERBY GENOA/SAMPDORIA 2019 PER DISABILI A SCOPO BENEFICO

Quest’anno, sabato 14 Settembre,essendo indisponibili per lavori i campi della Sampdoria e del Genoa rispettivamente a Bogliasco e a Pegli, la partita si è giocata su quello, molto bello e funzionale,del Don Bosco in via Angelo Carrara.

Gli atleti disabili delle due squadre: GENOA/BIC E SAMPDORIA/DIVER TIME, militanti nel campionato nazionale di IV categoria FIGC, hanno dato vita a un incontro vivace, divertente e coinvolgente per l’impegno profuso dagli atleti.

Il Presidente Giorgio Migone, presentando gli atleti , ha evidenziato come questo sia un derby particolare, per ragazzi speciali, dove i colori del Genoa e della Sampdoria si fondono in un solo colore: quello della lealtà, dell’amicizia, del divertimento e dell’integrazione. Il vero Fair Play.

La Banda Filarmonica di Sussisa, sempre al nostro fianco, ha suonato l’Inno Nazionale all’ingresso dei giocatori sul campo e l’Assessore del Comune di Genova Carmelo Cassidda ha dato il calcio di inizio della partita. Hanno assistito, fra gli altri, il ViceSindaco di Bogliasco Laura Oliva, il Presidente del Panathlon Distretto Italia Giorgio Costa, il Segretario Panathlon Area IV Renzo Romiti e altre autorità, civili e sportive; ognuno di loro ha fatto un breve saluto, e tutti si sono complimentati con il Presidente e tutti i soci per l’iniziativa di alto valore sociale e per la bella organizzazione.

Il risultato della partita è stato di cinque a tre a favore dell Sampdoria, m a il vero risultato è stato che ha vinto lo sport puro, sano e genuino. Hanno diretto la gara gli arbitri del CSI Giordano e Bracci, a cui si deve il nostro “grazie”.

La cerimonia si è conclusa con la premiazione: medaglie ricordo per tutti, offerte dal Comune di Bogliasco, coppe e targhe offerte alle società di appartenenza dalla Sampdoria, dal Genoa, dalla Regione Liguria, dal Coni, dal Comune di Bogliasco, dal Comune di Genova, dalla Camera di Commercio e dall’Ascom.

Il tutto è terminato come sempre con un simpatico rinfresco con quanto generosamente offerto da: Panificio Pasticceria Paolin Genova Nervi (focaccia), Biscottificio Grondona (canestrelli), ), LatteTigullio (latte e gadget), Caseificio Val D’aveto (formaggio e yogurt), Sampdoria (gadget), Genoa (gadget), Mc Donald (pasticceria). L’incontro aveva come sempre, anche uno scopo benefico, ed al riguardo sono stati raccolte offerte e subito consegnate alla Casa Famiglia per disabili “ Noi per la Vita”, sita in salita Bersesio 43 Genova Sampierdarena, i cui componenti sono stati adottati da anni in senso sportivo dal nostro Club ed erano presenti all’incontro.

Si è coronato così il successo della manifestazione, che si è confermata come era nelle intenzioni degli organizzatori: una vera grande “FESTA DEI DISABILI”, da ripetere ogni anno.

SETTIMANA EUROPEA DELLO SP0RT”

La nostra edizione del Derby Genoa/Sampdoria sotto indicata è stata inserita dal Panathlon International nella Settimana Europea dello Sport.

TARGHE ETICHE PANATHLON INTERNATIONAL

Prosegue il nostro impegno di consegnare e spiegare il significato a Scuole e Associazioni Sportive

SPETTACOLO MUSICALE A FAVORE RAGAZZI DISABILI IN CARROZZINA

Giovedì 7 Novembre presso il Teatro Quadrivium di Genova abbiamo organizzato lo spettacolo =PAROLE E MUSICA SENZA BARRIERE= Storia di come una canzone per bambini possa insegnare ai grandi.

E’ stato uno spettacolo veramente superbo, con attori capaci di commuovere,divertire, insegnare il vero spirito dell’integrazione

Le offerte sono state devolute all’Unione Italiana Ciechi e ai ragazzi disabili del BIC Basket in Carrozzina Genova.

Chi meglio della Giornalista Annalisa Rimassa del Secolo XIX di Genova poteva illustrare lo spettacolo?

CONCERTO NATALIZIO GOSPEL

Il Concerto organizzato per Sabato 1 dicembre 2019 con il Patrocinio e partecipazione finanziaria del Municipio VIII Genova Medio Levante (che sentitamente ringraziamo), è stato rimandato a gennaio causa maltempo.

FESTA DEGLI AUGURI

Giovedì 12 Dicembre abbiamo effettuato la tradizionale Cena Degli Auguri al Palazzo della Torre.

Presenti quasi tutti i soci, in allegria e cameratismo, si è svolta la serata rallegrata da un fantastico prestigiatore amico del nostro impagabile Socio Franco Gromi . Abbiamo pure effettuato una Lotteria di Natale il cui ricavato servirà per lo svolgimento del nostro Progetto “ 1 Ora per i disabili e di prevenzione contro gli incidenti del Sabato sera e in motorin”

Palazzo della Torre è un'antica residenza nobiliare sulla via Romana di Quarto, a Genova.
Siamo stati accolti in un ambiente esclusivo, all'interno del Palazzo in saloni decorati ricchi di storia, nel parco circondato da lecci, palme e giardini che conservano ancora il fascino nobiliare.

ANCHE QUEST’ANNO DESIDERO PORGERE I PIU’ SENTITI RINGRAZIAMENTI A TUTTI I SOCI in quanto senza il loro appoggio non potremmo certamente procedere nel nostro cammino a favore dei giovani e dei disabili.

 

 

 



 


Disclaimer - All Rights Reserved - Powered By SEF - C. 2015 Panathlon Club Genova Levante- C.F. 95017270109